Corsi per volontari

Salvamento

SALVAMENTO IN MARE

Tipologia di intervento

L’idroambulanza si è rivelata utile per soccorrere bagnanti in acqua, ma non solo. La nostra costa è piuttosto spiovente è quando uno si infortuna sugli scogli, spesso diventa difficoltoso raggiungerlo via terra, e soprattutto risalire con il ferito la scogliera, può diventare complicato rischiando di rallentare le operazioni di soccorso. Mentre l’idroambulanza permette di svolgere i soccorsi con più rapidità ed efficienza.

Il mezzo affianca anche le diverse manifestazioni sportive che si svolgono in mare.

Inoltre, l’idroambulanza partecipa ai pattugliamenti antincendio, infatti, dal mare è più visibile avvistare principi d’incendio e dare l’allarme.

Sedi svolgimento: la costa livornese.

Reperibilità: nei fini settimana da giugno a settembre.

Il mezzo

L’idroambulanza ha un motore ad idrogetto e si muove senza uso di eliche, questo permette di avvicinarsi alla persona da soccorrere in completa sicurezza ed anche i volontari possono prestare la loro opera senza correre rischi. Grazie all’abbassamento delle spallette il ferito, posizionato sulla toboga, è issato a bordo direttamente da dietro, rendendo l’operazione più semplice.

SALVAMENTO 1

La nostra organizzazione

L’equipaggio della idroambulanza è composto dal comandante dell’imbarcazione con patente nautica, un volontario con il brevetto di bagnino che sappia muoversi bene in acqua e un volontario di livello avanzato.

 Si diventa volontari:

– a seconda del ruolo che si desidera ricoprire all’interno della squadra si deve avere la patente nautica, il brevetto di salvamento e la qualifica di volontario di livello avanzato sanitario.

-è inoltre necessario seguire un corso gratuito organizzato periodicamente dalla SVS, tenuto da docenti specializzati, che comprende una parte teorica e una pratica;

-superare le prove finali del corso;

-affiancare sul campo, per un periodo prestabilito, i volontari più esperti.

SALVAMENTO 2

 Vuoi far parte del nostro gruppo di soccorso in mare?

Alla nostra pagina VOLONTARI troverai tutte le informazioni utili.

La nostra storia

Agli inizi del ’900 la SVS con un gozzo a 10 remi assicurava un servizio di primo soccorso in mare lungo la costa cittadina. All’epoca il servizio non era assicurato dalla componente istituzionale quali Guardia Costiera e Vigili del Fuoco (non ancora fondati) ed il “gozzo di soccorso” insieme ai “risiat’ori” ed ai lavoratori del porto era l’unica componente di soccorso. Il servizio cessò con la prima guerra mondiale.

barca

 

Alla fine degli anni ’70 il servizio è stato riattivato grazie alla disponibilità di un privato ed i Battellieri del Porto di Livorno. Il servizio si svolgeva principalmente in occasione delle gare remiere cittadine.

barca1

Dal 1985 è stato attivato il servizio di soccorso con ambulanza a Quercianella. Da allora si è svolto ininterrottamente nel periodo estivo. La prima sede è stata la ex circoscrizione 10,  successivamente trasferita nell’area pro-loco e poi, fino al 2007, ospitata al Moletto di Quercianella grazie alla preziosa collaborazione del circolo nautico.

Dal 2008, sulla scia di un vecchio progetto, il Comune di Livorno (per le competenze di gestione delle aree demaniali) attiva il progetto ESTATE SICURA con SVS e Misericordia di Antignano che prevede due postazioni sul Romito e una idroambulanza per l’intervento sulla costa.

p1000887mr

 

salvamentoidroambulanza

Oggi con la moderna idroambulanza la SVS garantisce il pattugliamento da giugno a settembre durante i fini settimana.

P

Numeri utili

NUMERO EMERGENZA EUROPEO 112

GUARDIA COSTIERA  1530 (per il soccorso in mare)

EMERGENZA SANITARIA 118

SVS PUBBLICA ASSISTENZA 0586 88.88.88

 

 

 

pubbliche150cnv_logo_colore_testo volontarisanremo mutuosoccorso lasolidarietavolontaripalestrinaarci 2