Corsi per volontari
Home / In evidenza / Un defibrillatore per la vita

Un defibrillatore per la vita

Giuseppe Chericoni è un volto noto a molti perché da anni dona defibrillatori semiautomatici in memoria del giovane fratello Marco deceduto nel 1989 a causa di un problema cardiaco. Posizionati strategicamente nelle zone più frequentate sono a disposizione dei cittadini che possono averne bisogno in caso di arresto cardiaco, nel primo intervento di soccorso. Giuseppe ha già donato ben 23 DAE e non ha intenzione di fermarsi, infatti, se l’ultima donazione è stata fatta martedì 19 gennaio, alla Pasticceria 3.0 di via Cairoli a Livorno, in occasione del 32esimo anniversario della scomparsa del fratello, un’altra è già in programmazione per la prossima primavera.

Un’attività la sua, che è iniziata con la morte del calciatore Morosini, colpito dalla stessa patologia del fratello, che riaprì una ferita mai rimarginata e gli dette l’energia, che tuttora lo accompagna, su questa strada.

Per noi è stata un’occasione speciale perché abbiamo partecipato alla consegna del defibrillatore con la squadra di volontari, che vedete nella foto insieme a Giuseppe, che intervenne una sera di ottobre sul campo di calcetto di via Campana a Coteto, salvando un giocatore in arresto cardiaco, grazie anche all’utilizzo del Dae. Una vita salvata, una testimonianza positiva che viene direttamente dai nostri volontari ed è sostenuta dal grande lavoro di donazioni che da anni Giuseppe porta avanti per i livornesi. 

About comunicazione

Check Also

Assemblea Sociale